>L’importanza di chiamarsi…GMail

>Non sarà importante quanto il lavoro di Oscar Wilde da cui è ispirato il titolo dell’articolo, ma ugualmente interessante.

GMail e G-Mail: nomi praticamente identici per attività molto differenti.
È esattamente questa la causa che ha portato Google a perdere i suoi “diritti” sul nome GMail in Europa.
Questo perchè ha avuto riscontro positivo il reclamo di una compagnia tedesca (G-Mail) poichè il nome del servizio email (GMail) del colosso di Internet può causare confusione tra la compagnia stessa e il prodotto di Google.

Ovviamente sono entrambi servizi che forniscono indirizzi email; gmail.de, per la compagnia europea, contro gmail.com.

Effettivamente, in teoria (aggiungerei solo ed esclusivamente in teoria), da questo momento, in Europa, dire “Gmail” equivale a riferirsi a gmail.de, “legalmente” parlando.

Collegamenti utili:

Leave a Comment

Your email address will not be published.