>Una shell interattiva per C#

>Anche C# ha ora il suo read-eval-print loop (repl), una shell interattiva, che servirà a generare ed eseguire dinamicamente espressioni e statement invece di generare “semplicemente” del codice statico.
Ad informarci è Miguel de Icaza stesso in un articolo del suo blog, che descrive in maniera più o meno approfondita il progetto, e la pagina nel sito ufficiale di Mono, ovviamente.
La shell sarà a disposizione con l’uscita di Mono 2.2 (la cui uscita non è vicinissima) oppure compilando la versione da svn.

  1. Anonymous says:

    >solo a me viene in mente la powershell di Vista? o_0

  2. Lorenzo Sfarra (twilight) says:

    >Perchè? Hanno dei target completamente diversi.
    Anche se powershell ha un linguaggio di scripting simile al C# e basato sul framework .NET, il suo ruolo principale è l’amministrazione di sistema (detto molto generalmente), magari scrivendo script che con i vecchi tool grafici di windows e l’assoluta inutilità (a livello di amministrazione di sistema) delle vecchie righe di comando di Windows era impossibile fare (il vecchio MS-DOS prima e cmd.exe poi non erano in alcun modo in grado di fare le stesse operazioni e/o automatizzarle come è possibile fare con powershell).
    L’utilità della shell dell’articolo invece è esclusivamente per lo sviluppo in C#, per esempio per fare test (vedi provare al volo delle API) e debug. Se conosci l’inglese leggi l’articolo che ho inserito come link scritto direttamente da Miguel de Icaza, spiega anche questo.
    Ciao

Leave a Comment

Your email address will not be published.