>Chrome arriverà presto su Linux e Mac

>
Google si è “sbilanciata” come non accade molto spesso (ma come è accaduto già per Chrome) sul periodo di rilascio
delle versioni del proprio browser per Mac OS X e Linux, fissandolo nella prima metà di questo anno.

Il product manager Brian Rakowski ci rivela che queste due versioni sono sviluppate in parallelo e sono al medesimo livello di sviluppo. E quale sarebbe questo livello? Al momento è in uno stato piuttosto basilare, non per quanto riguarda la resa delle pagine web (“la maggior parte delle pagine web sono mostrate molto bene”) ma piuttosto per quanto riguarda il lato dell’utilizzo da parte dell’utente; un’attenzione che quindi è prima incentrata sul lato strutturale per renderlo il più stabile possibile.

Intanto sono stati fatti altri passi in avanti nel progetto, più precisamente per colmare la mancanza di un framework per la gestione delle estensioni, opera cominciata con la versione 2.0.156 del browser.

Via CNET

Nota personale: aspettando una versione per Linux “competitiva”, rimango con epiphany, aspettando soprattutto i progressi con l’integrazione di webkit.

Leave a Comment

Your email address will not be published.